QUALCHE DEFINIZIONE TECNICA ......


CELLA : elemento base di una batteria.

Le caratteristiche di una cella dipendono dalla sua “chimica” (sostanze che compongono parti della cella)

BATTERIA : e’ costituta da piu’ celle collegate in serie o parallelo o combinazione dei due.

TENSIONE NOMINALE CELLA Vn : [V] tensione prodotta da una cella.

dipende da chimica cella ( ES. NiCd 1,2V , Litio-ion 3,6V, SLA 2,05V )

CAPACITA’ CELLA (C) :[Ah] INDICA , indirettamente, L’ENERGIA CHE PUO’ ESSER IMMAGAZZINATA, e quindi erogata, DALLA CELLA.

E[Joule] = Vn x I x h x 3600 ( Vn in Volt, I Ampere, h ore) = Vn x C x 3600

ENERGIA SPECIFICA(Es) : [Wh/kg] quanta energia immagazzino per kilogr. di massa della batteria. ( V.tabella seg.)

TIPI DI CELLE LI-ION.....

Il nome deriva dalla composizione del catodo.

Litio Cobalto

Litio Manganese

Litio Ferro Fosfato

Litio Nichel Manganese Cobalto

Nb : Litio-polimero non e’ citata poiche’ non e’ una batteria “diversa” come caratteristiche chimiche , ma differisce costruttivamente ( elettrolita).

QUALI SONO I PUNTI CRITICI DELLE BATTERIE AL LITIO?....


NON DEVONO ESSERE SOVRA CARICATE (Vmax/cella = 4,20V,
Eccezione le Litio Ferro Fosfato Vmax=3,6V!)

NON DEVONO ESSERE SOVRA SCARICATE (Vmin/cella = 2,70V)

CORRENTE EROGATA ENTRO SPECIFICHE

DA QUI NECESSITA’ DI UN CIRCUITO DI PROTEZIONE (BMS) CHE :

– EVITI CHE Vcella > 4,20V durante carica

– EVITI CHE Vcella<2,70 durante scarica - EVITI CHE CORRENTE SIA > SPECIFICHE