PERCHE' E' POSSIBILE RIGENERARE LE BATTERIE AI POLIMERI DI LITIO ?


Per ottenere funzionamento a t ambiente, con R interna accettabile, e’ stato aggiunto un gel al polimero per catalizzare la conduttivita’.Tutte le batterie litio-polimero oggi utilizzano tale soluzione.

La definizione corretta di queste batterie sarebbe “agli ioni di litio polimero “. Per brevita’ Litio-polimero

Litio polimero puo’ usare diverse “chimiche” : Li-Cobalto, NMC, Li-fosfato e Li- manganese.
Per questo motivo Li-polimero non puo’ considerarsi una batteria univoca. La piu’ utilizzata e’ la Li-cobalto.

Con l’aggiunta di questo gel quale e’ allora la differenza fra Litio-ion e Litio-polimero?. Di fatto non vi sono differenze fra le due in termini di caratteristiche ( capacita’, tensioni di lavoro, ecc.).

E’ una differenza costruttiva che consente , questo si , la sagomatura a piacere della cella.
Mentre una Li-ion necessita di un case rigido per pressare gli elettrodi fra di loro, Li-polimero usa fogli laminati che non necessitano di compressione. In oltre viene ridotto il peso di circa il 20% rispetto alle celle rigide.

PERCHE’ INTERVENIRE SU BATTERIE LITIO-ION?

1) UNA BATTERIA “CARICA” PUO’ AVERE CELLE SOLO PARZIALMENTE CARICATE, A CAUSA INTERVENTO BMS
(E QUINDI DIMOSTRARE UNA C RIDOTTA)(v.Nota)

2) UNA BATTERIA “SCARICA” PUO’ AVERE CELLE SOLO PARZIALMENTE SCARICATE, A CAUSA INTERVENTO BMS
(E QUINDI DIMOSTRARE UNA C RIDOTTA)

CONCLUSIONE : IN UNA BATTERIA DI , PER ES. , 10 CELLE UNA SOLA…MELA BACATA FA’ LA DIFFERENZA!!!

UNA BATTERIA COSTITUITA DA CELLE “COERENTI” HA UN RENDIMENTO SUPERIORE
(celle coerenti = celle, con stessa chimica, aventi caratteristiche “molto simili” e cioe’ curve di carica e scarica sovrapponibili)

Nota :BMS cerca di “bilanciare” le celle durante la carica (…aiuta chi resta indietro..). Questo e’ pero’ possibile quando lo sbilanciamento e’ contenuto